La nostra Mission

La Cooperativa Sociale Nuovo Solco è nata principalmente per dare assistenza ai malati di Alzheimer.

Se l’Alzheimer fosse solo una malattia da gestire in laboratorio i familiari sarebbero ben lieti di lasciare fare agli altri. Purtroppo non è così che stanno le cose.

La drammatica complessità di questa malattia rende indispensabile una reale collaborazione fra malati, medici, familiari ed operatori  così da poter conoscere  i bisogni dei malati.

 

La complessità di questa malattia è immensa e spesso per comodità ci si nasconde dietro al non si può far nulla perché c’è nulla da fare.

Tutti noi abbiamo il dovere di fare qualcosa perché il malato non è un’entità astratta ma una realtà, è presente, è vero, ma soprattutto è una persona.

Il fatto che non esiste una cura per guarire l’Alzheimer non giustifica la mancanza di attenzione che viene costantemente riservata alle persone colpite da questa patologia.

Uno dei nostri obbiettivi che portiamo avanti fin dalla nostra nascita e che fatichiamo a far capire al mondo scientifico e non,  è l’attenzione verso la qualità della vita del malato.

Purtroppo nella pratica assistenziale la qualità della vita passa spesso in secondo piano per più di un motivo:

costa troppo

non si può misurare

tanto il malato non capisce

Il fatto è che se le esigenze del mondo scientifico, per quanto possibile possono ritenersi soddisfatte, lo stesso non accade per le esigenze pratiche che divengono urgenze per i malati e i caregiver.

Se da un lato i familiari ritengono utili i vari congressi, dall’altro reclamano a gran voce l’attenzione per conoscere la praticità del quotidiano che l’assistenza del malato di Alzheimer comporta.

Facendo nostre queste esigenze, la cooperativa con i suoi collaboratori, ogni giorno si mette a fianco dei familiari per alleggerire il carico assistenziale.

Le testimonianze che riceviamo ci dicono molto del bisogno di aiuto dei familiari e dei malati, aiuto che noi cerchiamo di dare con tutta la professionalità possibile.